Biblioteca

L'Istituto Ruhi usa il termine «collaboratore» per indicare tutti coloro che studiano,
ovunque risiedano, insegnano o applicano i suoi corsi. Tutti questi partecipanti sono
collaboratori, perché condividono lo scopo dell'Istituto: utilizzare i corsi per servire la
Causa e promuovere il benessere dell'umanità. Nei gruppi di studio c'è sempre una
persona dotata di maggiore esperienza che fa il facilitato re. Gli altri membri del grup-
po sono gli «studenti» e il facilitatore li aiuta a studiare. Ma tutti i partecipanti sanno
perfettamente di essere coinvolti in un processo reciproco in cui tutti imparano. E' re-
sponsabilità dei partecipanti di imparare. Gli studenti si assumono attivamente questo
compito, mentre i facilitatori, oltre a «facilitarne» il processo, aggiungono nuove ri-
flessioni sul materiale. Il rapporto fra gli studenti e il facilitatore non è il rapporto che
intercorre tra una persona che sa e un gruppo di persone che non sa.
Istituto Ruhi
Riflessioni sulla vita dello spirito
Autori Bahà'ì
Italiano
Quaderno
290
62
Studio a tema
Italia
11/1
2004
Si
No
?
Copertina bordeaux con costola bordeaux